Il riso, proprietà e consigli utili.

0
1478
riso 2
White Rice

Il riso è una pianta erbacea nata in Cina, coltivata in quasi tutto il mondo e alimento primario per almeno la metà della popolazione.

Se ne produce moltissimo in tutto il mondo, il primo paese è ovviamente la Cina ma anche l’Italia con i suoi 1,57 milioni di tonnellate ha il primato Europeo, viene coltivato principalmente al nord nel triangolo d’oro e in Calabria, ne esistono moltissime varietà che a seconda della lavorazione che subisce ha delle caratteristiche fisiche e nutrizionali.

La lavorazione del riso:

Per ottenere un diverso aspetto deve subire delle lavorazioni, innanzi tutto ci sono alcuni passaggi standard che vanno dalla trebbiatura ed essiccazione, per la raccolta e la prima lavorazione dove si ottiene il riso grezzo o greggio, per poi giungere nelle industrie risiere dove ha inizio la vera e propria lavorazione in serie che lo rende commestibile.

La seconda fase della lavorazione è quella che produce il riso naturale o integrale, quello che tutti noi dovremmo preferire rispetto a quello derivato dal successivo passaggio, perchè in questa fase ancora contiene la preziosissima pellicola argentea, che invece per abrasione viene eliminata nel passaggio successivo diventanto riso raffinato, ma perdendo insieme alla pellicola anche le vitamine e le sostanze minerali, per recuperare tali sostanze però, si passa alla parabolizzazione, ossia una tecnica che tende a recuperare tali sostanze contenute nella pellicola e “riattaccarle” al chicco stesso, il riso paraboiled mantiene quasi le caratteristiche del riso integrale.

Le sostanze nutritive:

Le sostanze nutritive variano a seconda del tipo di lavorazione subita, il riso bianco ad esempio ha una quantità di carboidrati di circa il 70%, proteine 7% e lipidi o grassi lo 0,8%, comunque in generale possiamo dire che ha una percentuale di carboidrati fino al 90%, le proteine arrivano al 8% circa, e i grassi fino al 1,5%, è ricco di fibre, vitamina D e B1, ferro, calcio, potassio e fosforo, con queste caratteristiche e con il basso contenuto proteico, risulta essere un alimento importantissimo per il nostro organismo, visto che generalmente l’apporto vitaminico nelle nostre diete è quasi sempre esagerato.

Proprietà benefiche del riso:

Le proprietà sono diverse, proprio per questa sua composizione decisamente particolare:

  • risulta un pasto saziante per il suo potere assorbente, durante la cottura infatti incamera una grande quantità d’acqua
  • rinfrescante
  • disintossicante
  • elimina adipe e gonfiore
  • aiuta l’evacuazione soprattutto quello integrale più ricco di fibre
  • ipotensivo e diuretico, quindi adatto per problemi cardiaci
  • altamente digeribile
  • quello integrale può essere consumato anche dai diabetici per il suo basso indice glicemico (sempre con moderazione)
  • povero di sodio (cosnigliato per chi è iperteso)
  • ricco di amido consilgiato infatti per disturbi intestinali

Perchè è meglio il riso integrale?

La lavorazione stessa lo rende più genuino e quindi più ricco dei suoi naturali elementi nutritivi, troviamo infatti notevoli differenze tra il riso integrale e quello raffinato, addirittura ci sono specialisti che dicono che il riso raffinato sia inutile mangiarlo.

Nel riso integrale infatti troviamo le importanti vitamine del gruppo B, E, l’acido folico, una percentuale maggiore di proteine, circa il 4% di grassi, l’80% di glucidi, e minerali come, potassio, magnesio, zolfo, sodio, rame, zinco, calcio, ovviamente tali valori variano in base alla specie.

Una delle caratteristiche principali è l’azione antinfiammatoria, si consiglia infatti l’assunzione del solo riso integrale per alcuni giorni, in caso di uno stato infiammatorio acuto.

Ovviamente tra tutti è sempre consigliato acquistare il riso biologico, dove non troviamo pesticidi che il chicco potrebbe aver assorbito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here