Parabeni

0
1441
parabeni

I parabeni sono dei composti organici aromatici o meglio dei conservanti.

Nella cosmetica sono molto utilizati perchè hanno un ampio raggio d’ azione verso muffe, funghi, lieviti e batteri, con azione antimicrobica quindi, per la conservazione dei nostri prodotti di uso comune, e un basso costo.

Molto e ripeto molto utilizzati, sia nella cosmesi che come additivi negli alimenti, hanno subito una forte corrente di pregiudizio contraria dopo che una ricerca inglese del 2004 redatta da Philippa Darbre, accorpava l’utilizzo di questi parabeni con il tumore al seno, da li si sono scatenate correnti di pensieri e informazione dell’opinione pubblica, tanto che addirittura, enti preposti hanno poco dopo annunciato che tale connessione non aveva fondamento scientifico, placando gli animi, ma la questione è rimasta irrisolta al punto che, da poco su molte pubblicità viene evidenziata la dicitura “no parabeni”e comunque ne viene sconsigliato l’uso quotidiano.

Il fatto è tantopiù evidenziato da alcune politiche sviluppate in diversi paesi che vietano l’utilizzo dei parabeni su cosmetici destinati a neonati e bambini.

Dove vengono impiegati i parabeni:

  • shampo
  • prodotti per l’igiene intima
  • prodotti per bambini
  • deodoranti
  • creme
  • gel da barba
  • dentifrici
  • utilizzati come additivi nei cibi

Effetti dannosi dei parabeni:

Oltre allo studio sopracitato di Darbre che dimostrava quindi l’assorbimento di questa sostanza sul tessuto mammario di 18 pazienti su 20 analizzati, che soffrivano di tumore al seno, è stato ampiamente dimostrato che anche dopo qualche minuto dall’applicazione, vi era traccia nel sangue, avvalorando la tesi che tale sostanza penetra nei tessuti evitando altresì il processo digestivo, permanendo intatta all’interno del corpo.

Ulteriori studi Giapponesi invece hanno dimostrato gli effetti dannosi sulla pelle, facendo uno studio basato sull’esposizione al sole di soggetti a cui era stato applicato metilparabene, evidenziando la morte delle cellule in percentuale tre volte superiore rispetto alla parte dove tale ingrediente non vi era stato utilizzato.

E’ comunque vero che la direttiva del 2003 dell’Unione Europea, nella lista degli ingredienti vietati sui cosmetici, non ha inserito i parabeni ma allo stesso momento nel 1997 era stata introdotta l’0bbligatorietà dei produttori di cosmetici di apporre sui loro prodotti la lista di tutti gli ingredienti utilizati, e anche se spesso molti di questi sono mascherati con nomi incredibili, dobbiamo cercare di fare attenzione a ciò che compriamo e mettiamo sulla nostra pelle, l’informazione a riguardo sta facendo passi da gigante e le scuse non esistono più.

Come riconoscere i parabeni:

  • methylparaben
  • ethylparaben
  • propylparaben
  • isobutylparaben
  • butylparaben
  • benzylparaben
  • isobutylparaben
  • isopropylparaben
  • benzylparaben.
SHARE
Previous articleOlio di semi di lino
Next articlePetrolati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here