lunedì, novembre 19, 2018
Home Medicina alternativa

Medicina alternativa

La medicina alternativa è quella branca della medicina ove le tecniche e l'efficacia non è stata comprovata scientificamente.

Si parla molto di tecniche talvolta bistrattate da moltissimi professionisti, soprattutto orientali, utilizzate per la cura di patologie che vanno oltre alle normali pratiche comprovate e utilizzate dai medici iscritti agli albi professionali, si parla molto anche perchè talvolta risultano essere pericolose, quindi vanno sempre prese le dovute cautele e soprattutto anche quello che scriviamo in questo articolo va preso come mera informazione, consigliamo sempre un consulto medico professionistico, di fronte alla cura di patologie cliniche fino alle più semplici problematiche. medicina alternativa C'è un grande dibattito in corso tra la comunità scientifica, che indicano con due tipologie la medicina, quella sufficientemente testata e quella non testata, ecco noi parleremo della seconda, il dibattito verte sostanzialmente sugli effetti di tali pratiche che talvolta possono avere anche risvolti mortali, capirete quindi che vanno intese con il giusto spirito critico.

La classificazione della medicina alternativa è la seguente:

  • la medicina complessiva che include quella tradizionale cinese molto in voga anche in occidente
  • la medicina che si fonda sulla stretta connessione corpo e mente con un approccio olistico
  • medicina biologica che usa sostanze presenti in natura
  • medicina manipolativa fondata su pratiche di manipolazione corporea
  • medicina energetica basata sui campi magnetici che circondano il nostro corpo
Una sentenza della Corte di Cassazione del 1982, vieta e punisce penalmente l'esercizio di queste pratiche da parte di personale non qualificato, essendo riservate esclusivamente a professionisti medici in relazione alle proprie competenze. Ci sono inoltre alcune di queste tecniche che, non essendo invasive, non hanno controindicazioni e che quindi possono essere utilizzate tranquillamente, ne fanno parte tutti quei ritrovati scaturiti dallo studio approfondito del corpo umano, della sua natura e composizione, attraverso la stimolazione e l'interpretazione di meccanismi primordiali, che affondano le radici all'inizio dei tempi, talvolta si tratta di usanze tramandate da generazioni quando ancora lo studio scientifico non era così radicato e avanti nella conoscenza. Le nuove frontiere delle tecniche della medicina alternativa sono ormai famose soprattutto nel nostro paese, si stima che circa un 60% della popolazione conosca tali pratiche, e una diatriba in tal senso è nata sul fatto che non essendo riconosciute, non vengono rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale, con un risparmio stimato in circa 40 milioni di euro tra ricoveri ecc. da parte dello Stato. Visto il diffondersi di queste tecniche molti professionisti si stanno specializzando, nel settore omeopatico ad esempio ruotano circa 30 aiende con 1200 dipendenti, affermandosi al terzo posto tra i vari Stati, e il trend è in continua crescita con circa un 7% annuo, tanto da far nascere circa 13.000 medici facenti parte delle 25 associazioni e categorie che compongono il Comitato delle medicine non convenzionali, anche se lo scetticismo ancora risulta essere alto. Curiosità...
Leggevo un articolo di Repubblica che evidenziava la particolare efficacia ad esempio dei rimedi omeopatici per la cura delle allergie, confermato da un ambulatorio ASL di Lucca, dove il 44% di circa 2000 pazienti visitato tra il 1988 e il 2007, affetto da problemi dermatologici e respiratori, ha riscontrato effetti benefici, potendo quindi constatare la reale efficacia di tale rimedio, anche se non convenzionale.

Medicina alternativa cinese

medicina-cinese Tra le varie medicine alternative, trova ampio spazio la medicina tradizionale cinese,  che si ritiene essere il più antico sistema medico conosciuto, e rispetto alla medicina convenzionale occidentale si dice essere diametralmente opposta proprio perchè si basano su concetti decisamente diversi, lo storico più importante della scienza cinese fu Nathan Sivin. Il presupposto della medicina cinese che la porta ad essere sostanzialmente differente è la concezione del corpo, inteso come universo in miniatura e specchio dell'ordine sociale, lo si evince anche dalla simbologia utilizzata dal testo principale della medicina cinese nel dialogo dell'Imperatore Giallo con il suo consigliere, un sistema completo di cura utilizzato in Asia da più di 2500 anni, mentre in occcidente da più di 100 anni. La medicina cinese è definita olistica perchè fonda le sue basi sul fatto che il corpo è energia allo stato puro, sia il corpo inteso come fisico, sia la mente, cambia solamente il grado di intensità con il quale tale energia è manifestata. Altra caratteristica importante è che non interviene sul singolo sintomo, ma considerando l'individuo come un tutt'uno tra il corrpo, la mente e lo spirito non tratta la malattia in maniera sintomatica, ma cerca di capire quanto più possibile il motivo che genera tale malessere partendo proprio dalla radice. Per noi occidentali certamente è sicuramente difficile poter capire queste dinamiche, visto che siamo orientati alla praticità della medicina moderna, ma 2000 anni di storia documentata sicuramente qualcosa vorranno significare...

MOST POPULAR

HOT NEWS