Alito cattivo? Cause e rimedi naturali per combatterlo.

0
2761
alito cattivo

L’alito cattivo è uno dei problemi peggiori quando si ha di fronte una persona, può essere un problema momentaneo o permanente, ma vediamo cause e rimedi naturali per combatterlo.

L‘alito cattivo può dipendere da ciò che si è mangiato il giorno stesso, il giorno prima o peggio ancora se il problema è persistente può dipendere da problemi gengivali, gastrointestinali, deidratazione, carenza di zinco, tubercolosi, sifilide e tumori ma anche da alcune medicine.

Quindi come vedete può dipendere sicuramente da diversi fattori, la cosa su cui stare bene attenti è capire se dipende da ciò che abbiamo mangiato o altrimenti fare subito delle ricerche per capire da cosa dipende il problema.

Se il problema non è cronico allora vediamo come fare per non incorrere nel problema dell’alitosi,

cibi e bevande che rendono l’alito cattivo:

  • l’aglio per esperienza sappiamo tutti che è uno dei principali fattori che rendono il nostro alito pesante anche il giorno successivo
  • peperoncino
  • cipolla
  • spezie, a causa dei loro oli essenziali che lasciano in bocca e che difficilmente riusciamo ad eliminare anche dopo aver lavato i denti
  • formaggi, tra cui il Gorgonzola
  • pesce come acciughe o il tonno
  • carni affumicate, salami,
  • caffè
  • birra
  • vino
  • fumo di sigaretta o peggio dei sigari
  • superalcolici in generale, lasciando residui che si attaccano alla placca
  • evitate il digiuno o diete inadeguate

Rimedi naturali per combattere l’alito cattivo

Se siamo stati golosi e non abbiamo ripensato che il giorno seguente avevamo un colloquio di lavoro, allora possiamo provare il rimedio dell’ultimo minuto, vediamo come:

  • se avete lo spazzolino e siete quindi preparatissimi, spazzolate subito dopo il pasto i vostri denti, in questo modo eliminerete gran parte dei 50 miliardi di batteri che popolano la vostra bocca dopo aver mangiato, batteri sia morti che vivi, che formano la placca batterica, e che insieme ai residui di cibo che se non eliminati marciscono, producono odori.
  • se invece non siete preparatissimi potete sorseggiare dell’acqua, stando attenti a farla passare in ogni dove, in modo da rimuovere il cibo, che potrebbe fermarsi in angoli angusti della bocca, ingoiando poi il tutto o se si è in bagno sputatela nel lavandino, ancora meglio
  • se avete la possibilità di reperire della menta allora sarete salvi per almeno 20 minuti, potrete fare dei gargarismi o masticarlaalito cattivo masticare menta
  • masticare il solito chewing gum o caramella che sia, che ovviamente risolverà il problema solo momentaneamente
  • se nel vostro piatto siete fortunati e avete una guarnizione con il prezzemolo, masticatelo bene bene e vi sarà molto utile
  • chiodi di garofano
  • semi di anice
  • semi di finocchio
  • masticare del limone
  • se avete la possibilità, pulitevi accuratamente e delicatamente anche la lingua insieme ai denti, la lingua è un altro posto dove batteri nidificano insieme ai residui di cibo, essendo corresponsabili dell’insorgenza dell’alito cattivo

Come controllarsi l’alito da soli

come sentirsi l'alito da soli

Se siete ad un appuntamento galante con il vostro partner e vedete che lui dopo la prima volta resta a distanza, ponetevi la domanda se per caso avete l’alito cattivo, ma come fate per capirlo, non potete di certo chiederlo a lui, d’altronde è il primo appuntamento, poi lui se è una persona galante non ammetterà mai il problema, allora vediamo come fare per controllarsi l’alito in autonomia.

  • unite le mani tipo preghiera formando un piccolo contenitore e dopo averci fatto una grande espirazione, annusatela, se sentite un odore sgradevole allora il vostro alito sarà devastante
  • prendete un filo interdentale, sempre se lo avete con voi e passatelo tra i denti, dopo averlo fatto, avvicinatelo al naso e se l’odore è sgradevole allora il vostro alito sarà terribile,

in entrambe i casi la scusa della nonna malata è l’unica soluzione per scappare via…

Con questo articolo speriamo di esservi utili nel rimediare ad una situazione poco piacevole, ma teniamo a precisare che il problema che non dipende da ciò che si è mangiato ma da cause diverse, non va preso alla leggera perchè abbiamo visto che potrebbe dipendere da malattie importanti, in questo caso il consulto medico è la soluzione unica.