Regole e trucchi per congelare gli alimenti

0
2422
regole e trucchi per congelare gli alimenti

Spesso capita che abbondiamo nel fare la spesa, oppure vogliamo fare delle scorte di cibo e per evitare di mandarlo a male, decidiamo di congelarlo, ma vediamo quali sono le regole da tenere presente per congelare gli alimenti nel modo giusto.

Innanzi tutto dobbiamo distinguere il congelamento dal surgelamento, la differenza sostanziale sta nei tempi e nella temperatura, infatti i surgelati industriali sono diversi dai congelati casalinghi, i surgelati congelano attraverso strumenti professionali come gli abbattitori che portano il cibo a congelamento massimo entro un’ora, e la mantengono ad una temperatura di -18 gradi, mentre i cibi congelati dal freezer tradizionale di casa, impiegano fino a 24 ore e mantengono una temperatura media massima di -15 gradi, questa differenza soprattutto nel tempo di congelamento è importante per la conservazione delle proprietà organolettiche degli alimenti congelati.

La differenza nei tempi di congelamento e soprattutto la durata lenta provoca il formarsi di cristalli di ghiaccio che vanno ad intaccare il cibo, vediamo quindi come poter ridurre il tempo con dei particolari accorgimenti, oltre a vedere cosa si può e non si può congelare.

Trucchi per congelare gli alimenti più rapidamente.

  • innanzi tutto fate una cernita di ciò che dovete congelare perchè più cibi ci saranno più sarà caldo il vostro freezer
  • evitate alimenti bagnati o impregnati d’acqua, asciugandoli molto bene prima di congelarli
  • cercate di tagliare ad esempio la carne o la frutta in fettine più fine o piccole possibile
  • cercate di posizionare gli alimenti vicino alle pareti piuttosto che al centro del freezer
  • non tenete gli alimenti oltre la data di scadenza o comunque a seconda della tipologia non oltre 12 mesi
  • evitate di congelare cibi ricchi di acqua o grasso, sono tra le cose peggiori per la conservazione delle vostre scorte alimentari.

Quali alimenti si possono congelare e quali no.

SI

  • la carne come sapete tutti si può congelare, sarebbe meglio privarla di grasso e ossa e come abbiamo già detto tagliarla in fettine che non superino i 2,5 cm di spessore
  • pollame e selvaggina privati di pelle o penne e delle interiora possono arrivare fino a 12 mesi di conservazione
  • i pesci vanno cogelati appena pescati e comunque anche per loro vale la stessa regola, più sono grassi più il congelamento ne danneggerà la loro composizione, i tempi massimi vanno da due a sei mesi, mentre solo per merluzzo e spigola possono arrivare fino a 12 mesi di conservazione
  • uova si possono congelare ma a patto che vengano separate tra tuorlo e albume
  • i formaggi si possono congelare ma perdono la loro consistenza, è preferibile grattugiarli in piccole quantità

NO

  • carni lavorate o affumicate non è consigliabile perchè perderebbero le loro caratteristiche
  • idem per gli alimenti ricchi di acqua come l’anguria, l’ananas, melone, una volta scongelati risulterebbero flosci e anche il sapore ne risentirebbe
  • lattuga
  • sedano
  • cetrioli
  • pomodori
  • aglio
  • cipolla
  • chiodi di garofano
  • salvia
  • mele
  • uva
  • banane
  • avocado
  • pesche
  • pere
  • formaggi di pasta molle

Ci sono anche alimenti cotti che non è consigliabile congelare:

  • pastasciutta
  • uova sode
  • patate lesse
  • riso
  • formaggi stagionati
  • cibi cotti fatti con alimenti scongelati non si possono ricongelare

Fate attenzione anche a quando comprate alimenti congelati al supermercato e poi li mettete nel freezer, non tutti sono idonei, solo quelli che fanno parte della categoria 4 stelle, quindi se dovete acquistare un congelatore fate bene attenzione a quanto avete appena letto.