Trovata salmonella nelle carni provenienti dalla Polonia, ritirati dal mercato.

0
1641
salmonella

Sono state 65 le segnalazioni fatte al Rasff per alimenti non conformi, effettuate nell’ultimo periodo, precisamente nella settimana 22 dell’anno in corso, tra le segnalazioni è stata trovata salmonella nelle carni provenienti dalla Polonia.

Il Rasff è un portale Europeo ideato apposta per effettuare segnalazioni rapide di allerta relative ad alimenti e mangimi, e proprio in questo portale sono state fatte 65 segnalazioni di cui 8 provenienti dall’Italia.

Tra le segnalazioni ce ne sono 3 che destano allerta e sono le seguenti:

  • salmonella eneritidis trovata su carni di pollame congelate e refrigerate, provenienti dalla Polonia
  • percentuale elevata di cadmio sui calamari congelati provenienti dalla Spagna
  • percentuale elevata di vitamina D3 contenuta in pre-miscele destinate ai mangimi dei Paesi Bassi

Poi ci sono invece altre segnalazioni che però non implicano allerta ma che comunque sono oggetto di attenzione:

  • aflatossine trovate nella noce moscata proveniente dall’ Indonesia
  • tracce di piombo nella seppia comune refrigerata dall’ Italia
  • tracce di DNA di mammiferi erbivori sul mangime destinato ai pesci proveniente dalla Germania
  • tracce di formaldeide trovata sui piatti in melamina a forma di squalo dell’azienda Nature Planet ApS, la formaldeide è un composto chimico cancerogeno e nocivo per l’uomo